Grazie dai bambini di Taranto
La ri...nascita a Taranto ( foto Enzo Cei )
Neonati a Taranto, la vita che vince ( foto Enzo Cei )
Il cerchio magico appartiene a te ( foto Enzo Cei )
I neonati di Taranto sui delfini vanno incontro alla vita ( foto Enzo Cei )
La neonatologia di Taranto ( foto Enzo Cei )

GIORNATA MONDIALE DELLA PREMATURITA' 2014

22 novembreIl 22 novembre ’14, in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità, presso l’Auditorium è in programma un incontro per portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni il tema della prematurità che interessa un bambino su 10.

Il tema centrale sarà il Manifesto dei Diritti del Bambino Prematuro. Ne parlerà Mariarita Franco, una mamma che ha vissuto quest’esperienza e commenterà ogni articolo rapportandolo al proprio vissuto.

La proiezione del fil documentario "Nato prematuro" ci accompagnerà dentro un reparto di Terapia Intensiva Neonatale. E come spiegato nelle motivazioni culturali e scientifiche del progetto realizzato, questo lavoro, selezionato in concorso al Festival Internazionale del film di Roma nel 2013 e finanziato dal Ministero dei Beni Culturali "intende ricostruire il percorso di cura e assistenza cui è sottoposto il bambino prematuro….nella convinzione che tale argomento sia occasione di indagine su una realtà esistenziale e scientifico-tecnologica propria della contemporaneità, in grado di sollecitare in ciascuno di noi una forte riflessione etica….". All’incontro parteciperà il regista Enzo Cei e insieme a lui sono previsti momenti di riflessione.

Gli interventi successivi saranno declinati a partire sempre dai diritti. La dott.ssa Tonia Borrelli, coordinatrice infermieristica della TIN dell’Ospedale "Miulli" di Acquaviva delle Fonti, ci parlerà di: "Gli ingredienti per una TIN su misura", vale a dire su misura di neonato e della sua famiglia. Per garantire ai nostri bambini tutte le cure e le attenzioni cui hanno diritto è necessario disporre di personale medico e infermieristico adeguatamente formato, sotto il profilo tecnico-scientifico ma anche etico e di condizioni organizzative idonee.

Inoltre, è necessario adottare, oggi, strategie assistenziali che mirino ad uno sviluppo ottimale del neonato domani. Di questo ci parlerà la fisioterapista, dott.ssa Angela Dell’Erba, una nuova figura (per la TIN di Taranto) che affiancando il personale medico e infermieristico, suggerisce le più appropriate cure posturali e di contenimento, per il benessere attuale e futuro del neonato.

E proprio perché a tutti i prematuri siano garantiti i loro diritti, il dott. O. Forleo, responsabile della TIN di Taranto, affronterà l’argomento "I neonati non sono tutti uguali!". E i neonati non sono tutti uguali per le opportunità di partenza sia soggettive (neonato a termine, prematuro, patologico, ecc….) che oggettive (come ad esempio la sicurezza dei punti nascita, le risorse umane e tecnologiche di cui si dispone ecc.). Sono tutti aspetti che possono influire sui livelli assistenziali e sull’outcome che da questi derivano e, pertanto, l’impegno, a cominciare dalle scelte politiche, deve essere massimo.

L’intervento conclusivo di Patrizia Donzella, una mamma che ha vissuto l’esperienza di una figlia estremamente prematura, illustrerà l’impegno che come associazione intendiamo portare avanti per i neonati di Taranto, affinché i diritti enunciati siano effettivamente garantiti, attraverso iniziative concrete quali: gruppi di ascolto e sostegno alle famiglie, formazione per gli operatori, forniture di presidi e attrezzature tecnologiche innovative.

facebook48Seguici

Per offrirti una migliore esperienza, questo sito utilizza cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.